Arrivano nuove conferme: Allegri sogna il colpo dal Manchester City

Le squalifiche di Pogba e Fagioli hanno sicuramente acceso qualche allarme in casa Juventus. Giuntoli studia la mossa perfetta

Le mosse di Cristiano Giuntoli in questo momento sono essenzialmente silenziose. Già più volte ha detto la sua in conferenza, rimarcando il concetto di “occasioni a gennaio”. Sicuramente Allegri non avrà Fagioli e Pogba per il resto della stagione, per i motivi che ormai sanno tutti. Il reparto del centrocampo quindi richiama una certa priorità in questo momento della stagione visto che la finestra di gennaio è comunque più vicina del previsto.

In questi giorni son piovuti diversi nomi, accostati alla società bianconera. Si parte naturalmente dal sogno Jadon Sancho, in uscita da Manchester nel prossimo mercato. Poi per il ruolo di mezzala ma non solo, la Juventus ha già mosso i primi passi decisi verso Udine per strappare dai bianconeri Lazar Samardzic. Pierre-Emile Højbjerg (il Tottenham chiede 30 milioni di euro) è stato un altro nome recentemente accostato al club di Torino, così come Khephren Thuram. Ma TMW ha da poco svelato una nuova pista possibile per la Juventus. Servono nuove mosse per la zona nevralgica del campo, sia nella parte offensiva sia in quella difensiva e di sostanza.

Si cerca in Premier League, piace l’inglese di Pep

Lo riporta TMW, c’è un giocatore che sembrerebbe in uscita dal City di Pep Guardiola. Stiamo parlando del titolare nella Nazionale inglese ma ormai riserva fissa con Guardiola, Kalvin Philips. La Juventus è sulle tracce del giocatore classe 1995 per rafforzare un reparto che necessita qualche ritocco. L’inglese potrebbe quindi diventare un’opzione interessante in prestito gratuito con diritto di riscatto. Può fare sia il mediano davanti alla difesa, sia la mezzala di rottura visto anche un fisico possente.

Kalvin Philips piace alla Juventus
Kalvin Philips, nuovo nome per il centrocampo bianconero (LaPresse) – Spazioj.it

L’exploit con il Leeds United gli è valsa la chiamata da Manchester. Con la maglia del Leeds colleziona 234 gettoni, siglando 14 reti e 13 assist in totale. In questo momento Kalvin ha collezionato solamente 26 presenze con la maglia del Manchester City. Con l’arrivo di Kovacic, Pep in questo momento ha sempre più possibilità di scelta in tutti i reparti. Il dato però è chiaro, Kalvin in Premier League ha giocato solamente 70′ minuti, in Champions League invece è subentrato contro la Stella Rossa giocando solo 7′ minuti.

La poca titolarità quindi potrebbe indurre il ds Giuntoli a compiere il passo in avanti cercando di aggiudicarsi uno dei talenti del panorama inglese. Non resta che aspettare quindi le prime avance da parte della dirigenza bianconera. L’obiettivo di rientrare anche nel palcoscenico della Champions League potrebbe anche convincere qualche pedina in uscita da grandi club per lo stesso motivo di Kalvin, ovvero lo scarso minutaggio collezionato fino a questo momento della stagione.

Impostazioni privacy