Juventus, Allegri ha deciso: la bocciatura spiazza tutti

Il tecnico dei Bianconeri sembrerebbe indirizzato verso una clamorosa scelta in vista del match di questa sera. Tifosi a bocca aperta.

Manca sempre meno all’attesissimo big match tra il Milan di Stefano Pioli e la Juventus di Massimiliano Allegri. Nonostante il tecnico livornese non abbia mai espressamente parlato di obiettivo Scudetto, quella di questa sera ha tutte le carte in regola per poter essere definita uno scontro diretto per il titolo. Da un lato i Rossoneri pronti con una vittoria a scavalcare nuovamente l’Inter andando a +2, dall’altro la Vecchia Signora che con una vittoria si porterebbe a due punti dai Nerazzurri.

I padroni di casa partono sicuramente favoriti, con la cornice di pubblico e le tante assenze a cui deve far fronte Allegri che sicuramente possono risultare decisive. La Juve infatti vive un periodo tutt’altro che semplice dal punto di vista numerico con alcuni infortunati di troppo e il centrocampo ridotto a causa delle squalifiche a Paul Pogba e Nicolò Fagioli.

Anche se per stasera le scelte possono sembrare quasi obbligatorie, Allegri sembra pronto a sorprendere nuovamente tutti lasciando in panchina un nome importante come quello di Dusan Vlahovic. Il serbo potrebbe infatti far spazio a Moise Kean, chiamato quindi a guidare l’attacco bianconero assiemo ad Arkadiusz Milik.

Mossa a sorpresa contro il Milan: Kean titolare, Vlahovic in panchina

Il reparto offensivo è sicuramente (o quasi) quello dove Allegri ha maggiore margine di scelta. Al momento l’unico abbastanza sicuro della titolarità dovrebbe essere l’attaccante polacco, nettamente favorito su Federico Chiesa, ancora non al meglio dopo lo stop. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, in maniera abbastanza sorprendente, a completare il tandem d’attacco potrebbe esserci l’attaccante azzurro.

Juventus, Allegri ha deciso
Moise Kean e Arkadiusz Milik, la coppia d’attacco che dovrebbe partire titolare contro il Milan (ANSA) – spazioj.it

Vlahovic sembra aver superato del tutto i problemi dovuti alla lombalgia e nei giorni scorsi ha preso parte agli allenamenti di gruppo, ma nonostante ciò potrebbe partire dalla panchina. La certezza è senza dubbio quella che si assisterà ad una staffetta e se il serbo dovesse iniziare fuori dall’undici titolare, si rivelerebbe sicuramente l’asso nella manica di Allegri da poter giocare a gara in corso.

Il tecnico livornese sembrerebbe quindi indirizzato a dare spazio alla coppia Milik-Kean, con quest’ultimo verso la terza partita consecutiva da titolare. Nel secondo tempo si andrebbero poi a mischiare le carte in tavola con Vlahovic e Chiesa pronti a subentrare per poter approfittare della stanchezza della difesa del Milan.

Impostazioni privacy