Juve, nuovo obiettivo in difesa: duello con l’Inter

La Juve continua a lavorare sul mercato e in queste ore sarebbe tornato di moda il nome di un obiettivo estivo, che potrebbe tornare in auge a gennaio.

In casa Juve le attenzioni sono rivolte maggiormente alla vicenda legata al caso Fagioli, ma, soprattutto, al big match di domenica sera contro il Milan. Inutile dire che in palio ci saranno 3 punti fondamentali per entrambe le squadre, con i rossoneri che vogliono allungare ulteriormente sui bianconeri, ma con la Vecchia Signora che proverà a fare di tutto per riavvicinarsi in maniera sensibile alla testa della classifica.

La brutta storia che però ha coinvolto Nicolò Fagioli spinge la dirigenza della Continassa ad operare anche sul mercato, nonostante le priorità del club, al momento, siano ben differenti. Se poi, tentiamo conto anche della squalifica di Pogba che deve ancora conoscere quella che sarà la sua squalifica effettiva, è inevitabile che la priorità di Giuntoli e Manna sia quella di puntellare la linea mediana e le soluzioni non mancherebbero.

La Juve piomba su Scalvini, ma è duello con l’Inter: i dettagli

Tra i profili che più piacciono a Max Allegri ci sono i nomi di Diarrà e di Khephren Thuram, figlio di Lilian e fratello di Marcos che ora sta facendo le fortune del Nizza. L’ostacolo è però rappresentato dall’elevata richiesta del club francese, che per lasciarlo partire chiede una cifra di circa 50 milioni di euro. Ma quello del centrocampo non l’unico ruolo a cui sta lavorando la Juve per rinforzare l’organico, perché ci sono anche altri tasselli del puzzle da mettere al proprio posto. Già, perché stando a quanto emerso in queste ultime ore, in casa Juve si sta guardando anche alla difesa, con Alex Sandro ormai sul piede di partenza e con Danilo che aumenta vistosamente la sua età anagrafica

Scalvini
Scalvini (Lapresse) SpazioJ.it

Ecco perché bisogna intraprendere anche questa di pista e in tal senso, uno dei nomi che più fa gola dalle parti di Torino è quello di Giorgio Scalvini. Il difensore aveva rifiutato l’Inter nell’ultima sessione di mercato, ma non è da escludere che a giugno possa fare le valigie per fare una nuova esperienza. Ed è proprio qui che subentra la Juve, desiderosa di imbastire una trattativa a giugno prossimo, consapevole della richiesta di circa 35 milioni di euro da parte della Dea. L’altro ostacolo però sarà rappresentato ancora una volta da nerazzurri, che senza ombra di dubbio torneranno all’assalto del giovane difensore centrale.

Impostazioni privacy