De Laurentiis tuona contro Giuntoli: “Lo chiedeva da sei mesi!”

Il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è tornato sul trasferimento di Giuntoli alla Juve. 

Dopo aver conquistato lo Scudetto con il Napoli, in estate Cristiano Giuntoli ha lasciato la società partenopea dopo 8 anni di operato, per approdare alla Juventus. Un passaggio che ha fatto discutere l’ambiente azzurro, visto che l’ormai ex direttore sportivo del Napoli aveva espressamente chiesto di essere lasciato libero per approdare a Torino.

Una richiesta che non ha fatto piacere nemmeno al Presidente Aurelio De Laurentiis, rimasto deluso dal suo comportamento. Il presidente partenopeo, però, non lo ha lasciato andare subito dopo la vittoria dello Scudetto, bensì ha aspettato il 30 giugno, data in cui scadeva il contratto tra Giuntoli e il Napoli. In questo modo, il dirigente non avrebbe potuto operare fin da subito sul mercato bianconero.

De Laurentiis contro Giuntoli: le sue parole

L’addio di Giuntoli dal Napoli è stata una vicenda che ha fatto discutere parecchio l’ambiente partenopeo. A distanza di quattro mesi dall’addio, il Presidente De Laurentiis è tornato a parlare del trasferimento. Nel pomeriggio, il Presidente ha incontrato un gruppo di giornalisti a Castel Volturno e ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Giuntoli da sei mesi si era messo in branda, mi continuava a ripetere: mi mandi alla Juventus? E io gli dicevo: cos’è questa storia, improvvisamente sei diventato un sostenitore della Juve? Qui abbiamo sempre considerato la Juve nemica sportiva numero uno… è un altro film, questo! Un direttore sportivo deve avere la cultura dell’unità e del lavoro, e lui ce l’aveva.

De Laurentiis torna sul trasferimento di Giuntoli
Giuntoli e De Laurentiis LaPresse spaziojuve.it

Le parole di De Laurentiis fanno capire dunque che il direttore sportivo spingeva già da tempo per lasciare Napoli, vista la sua forte volontà di approdare alla Juventus, squadra per cui tifa fin da bambino. Aurelio ha poi continuato rivelando il vero protagonista del colpo Khvicha Kvaratskhelia:

Il colpo Kvara? Non è suo, è stata una segnalazione a mio figlio Edoardo che poi è arrivata a Giuntoli. Lui qui ha indovinato tanti giocatori e sbagliati altrettanti, così va nella vita: è un’ottimo professionista che è andato alla Juve con mia grande sorpresa.

Il vero colpo di mercato della Juventus nella scorsa sessione estiva è stato proprio Giuntoli: il nuovo direttore sportivo bianconero, durante l’intervista al Festival dello Sport, si è dichiarato fortemente juventino e ha promesso ai propri tifosi di iniziare un nuovo ciclo calcistico, per far tornare la Juventus in alto, dove merita. Chissà non possa regalare qualche gioia ai propri tifosi già in questa stagione…

Impostazioni privacy