Lippi: “Vomitevole la situazione sulle scommesse”, poi il commento sulla lotta Scudetto

L’ex allenatore della nazionale italiana e della Juventus è intervenuto per parlare del caso scommesse e della lotta scudetto. 

Nelle ultime ore si stanno intensificando le voci legate al caso scommesse, con alcuni giornali che stanno rilasciando le parole di Fagioli dette alla Procura in occasione dell’interrogatorio.  Il centrocampista bianconero, che è stato il primo ad essere nominato e accusato, starà fermo ora per l’intera stagione.

Ad intervenire sul caso scommesse è stato anche Marcello Lippi, ex allenatore bianconero e della nazionale italiana. Il classe 1948, in un’intervista a Adnkronos, si è dichiarato molto deluso dalla situazione che si è venuta a creare. Queste le sue parole:

È una cosa vomitevole e non ne voglio parlare

Lotta Scudetto, le parole di Marcello Lippi

Lippi non ha dubbi: le parole sullo Scudetto
Marcello Lippi LaPresse spaziojuve.it

Non solo caso scommesse, ma Lippi durante l’intervista ha affrontato anche altri due temi: uno riguardo la lotta scudetto, l’altro riguardo la situazione della Nazionale italiana, con la quale ha vinto il Mondiale nel 2006. L’ex allenatore bianconero, che era presente all’evento dei 100 anni della famiglia Agnelli, ha espresso il suo parere sulla lotta allo scudetto:

Tra Milan e Juventus mi aspetto un match aperto a qualsiasi risultato. Sono due squadre che saranno in lotta per lo Scudetto, con l’Inter fino alla fine.

Il parere poi sull’Italia:

Nel complesso mi sembra che la nostra Nazionale stia crescendo, si vedono dei miglioramenti e si può essere ottimisti per il futuro.

Impostazioni privacy