Juve, rimpianto terribile: arriva la firma, Giuntoli con le mani nei capelli

In casa Juve si continua a parlare del caso Fagioli, ma in queste ultime ore anche il mercato è tornato di moda, con un obiettivo che è sfumato a causa della firma del giocatore con il club.

La Juventus sta preparando al meglio la prossima sfida di campionato contro il Milan, dove in palio ci sarà molto di più dei semplici 3 punti. I bianconeri vogliono infatti dare un forte segnale al campionato e vincere contro una diretta concorrente porterebbe sicuramente maggiore convinzione dei propri mezzi e delle proprie potenzialità a tutta la squadra. Bisognerà capire però come si presenterà la squadra di Allegri a San Siro, dato che nell’ultima sfida contro il Torino erano assenti sia Chiesa che Vlahovic.

Al momento filtra molto ottimismo su quello che riguarda le condizioni dei due calciatori, con Chiesa che sembra certo del suo rientro in campo e con Vlahovic che sta spingendo per recuperare in extremis e presentarsi così al Meazza. Ma la Juve dovrà fare i conti anche con altre assenze di spessore, come quelle dei due difensori Alex Sandro e Danilo, oltre allo squalificato Paul Pogba, ancora in attesa di conoscere le sorti del suo destino.

Juve, Kayode verso il rinnovo di contratto con la Fiorentina

Così come è in attesa anche Nicolò Fagioli, che sta collaborando con la Giustizia Sportiva per ottenere uno sconto della pena e portarlo fino ad una durata di circa 7 mesi, o, almeno, questa è l’idea dei legali che lo stanno assistendo. Non sarà un’impresa semplice, ma a prescindere da questo, si può praticamente considerare già finita anche la stagione dell’ex centrocampista della Cremonese, che ora lascia un ulteriore buco in mezzo al campo della Vecchia Signora. Proprio per questo, sarà fondamentale intervenire sul mercato nella finestra invernale e in questa direzione l’obiettivo principale resta sempre Khephren Thuram.

Kayode
Kayode (Lapresse) SpazioJ.it

Ma negli ultimi giorni la dirigenza della Continassa aveva messo gli occhi anche su un altro profilo già noto al nostro calcio. Il riferimento va all’esterno della Fiorentina, Kayode, che sta letteralmente incantando in Italia, tanto da aver attirato su di se le attenzioni dei maggiori club del nostro campionato e non solo. Il calciatore ha un contratto in scadenza al 30 giugno 2025 ma la società gigliata sta già lavorando per blindarlo ulteriormente , ritoccandogli l’ingaggio di circa 30 volte la cifra percepita attualmente. Questo si rivela uno smacco per la Juve, che aveva già pianificato la strategia per portarlo a Torino.

Impostazioni privacy