Barzagli sul derby: “Vengono decisi dagli insospettabili”, poi il consiglio di mercato

L’ex difensore della Juve, Andrea Barzagli, dice la sua in vista del derby della Mole che si giocherà oggi alle 18 all’Allianz Stadium.

Come di consueto, a poche ore da partite importanti come derby Juventus-Torino che si giocherà oggi, vengono intervistati esperti ed opinionisti. Quest’oggi uno dei commenti più autorevoli è quello di Andrea Barzagli. L’ex difensore bianconero ha parlato del derby della Mole odierno ai microfoni de La Gazzetta dello Sport e ha toccato anche l’argomento calciomercato.

Barzagli consiglia la Juve: “Berardi? Uno dei migliori talenti in Italia”

Sulla lotta Scudetto e il possibile acquisto di Berardi questo è il pensiero di Barzagli: “Stanno giocando tutti a nascondino…Quella di Allegri e Pioli è pura strategia, si rimbalzano la pressione a vicenda. La Juve non è la favorita, ma ha una squadra con tanti nazionali e deve pensare di poter fare un grande campionato. Detto questo, almeno a livello di rosa, le milanesi e il Napoli hanno qualcosa in più. Berardi? È uno dei migliori talenti in Italia, sarei curioso di vedere se si esaltasse in una big”.

Il pensiero dell’ex centrale bianconero sul derby contro il Toro è il seguente: “Sono sempre serate delicate ed equilibrate. La Juve dovrà fare attenzione al Toro. È tosto, e Zapata è uno che dà noia e fa gol. Le assenze di Chiesa e Vlahovic tolgono molto alla Juve. Ma il pregio più grande di Allegri è quello di restare sempre positivo, soprattutto nelle difficoltà, e questo spesso fa la differenza”.

Barzagli sul derby: “Vengono decisi dagli insospettabili”, poi il consiglio di mercato
Il commento dell’ex bianconero in vista del derby della Mole (LaPresse – SpazioJ)

Barzagli chiude parlando della stagione di Chiesa che con sfortuna si è di nuovo fermato, l’ex difensore della Juve spiega: “All’inizio ero dubbioso sul suo accentramento, però si sta rivelando una scelta strategica. Da punta nel 3-5-2, è anche sollevato da compiti difensivi, è più libero. Avrebbe fatto parecchio comodo contro il Toro. Anche se spesso gli uomini derby sono degli insospettabili”.

Impostazioni privacy