Allegri in conferenza: “Stiamo tornando nella normalità della Juventus”

Altra vittoria della Juventus sul Torino, che porta i bianconeri in terza posizione in classifica. 

Dopo il pareggio fuori casa contro l’Atalanta, la Juventus è tornata a vincere in Campionato allo Stadium, contro il Torino: il Derby della Mole è terminato per 2 a 0 proprio a favore dei bianconeri, con il Torino di Juric che, oltre ai primi 20 minuti iniziali, non si è reso mai pericoloso davanti Szczęsny. Vittoria conquistata grazie ai gol nella ripresa, di Federico Gatti e Milik: il primo si è riscattato dopo l’autorete di Sassuolo, mettendo a segno il suo primo gol in Serie A; il secondo ha trovato la sua seconda rete in questo Campionato.

Juventus-Torino, la conferenza stampa di Allegri

Al termine del match contro il Torino, dove la Juventus ha dimostrato di aver giocato da grande squadra, Massimiliano Allegri ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. Queste le sue parole sui singoli della partita:

Weah ha fatto una buona prestazione da terzino, è uno che spinge tanto. McKennie è stato bravo a coprirlo, hanno fatto una buona partita. Yldiz è giovane, deve migliorare in tante cose. È un giocatore che quando gli tiri la palla sa cosa deve fare. Milik ha messo a disposizione tecnica e fisicità. Nel primo tempo avevo bisogno di Miretti perchè sapevo sarebbe stata una partita fisica, ma poi dovevamo cambiare qualcosa.

Sull’autore del gol, Gatti:

Per Federico sono contento. Dopo la prestazione di Sassuolo si è ripreso molto velocemente ed è normale. In tutta la sua carriera farà altri sbagli come tutti, deve rimanere sereno.

Allegri elogia i suoi dopo la vittoria
Esultanza Gatti LaPresse spaziojuve.it

Sulla prestazione della squadra:

All’inizio non riuscivamo a prendere il Torino, poi ci siamo messi 4-4-2 nel difendere e lì siamo cresciuti. Sono contento dei ragazzi, abbiamo concesso poco o niente a parte una rovesciata di Sanabria. Difensivamente siamo stati ordinati, questo deve essere un ulteriore punto di partenza perché poi dopo la sosta andremo a Milano.

Sulla fase difensiva e le reti subite:

Ci sono stati errori singoli a Sassuolo, sono quelle serate che capitano. Importante aver avuto una buona reazione, bisogna continuare, tornando nella normalità della Juventus che è quella di vincere le partite. Stasera bisogna ringraziare i tifosi che son stati straordinari. Avere questo clima all’interno dello stadio per tutto l’anno sarebbe straordinario.

Impostazioni privacy