“Non possono permetterselo”: Juve, stoccata incredibile

Una partita folle quella al Mapei Stadium, tra vari errori e il mancato rosso all’attaccante neroverde Domenico Berardi. 

Per i bianconeri la quinta giornata di Serie A è stato una vera e propria condanna, ma cosa è successo? Tanti gli errori commessi dai giocatori bianconeri durante la partita, errori però non tecnici e questo è ancora più grave.

Marchetti sugli errori in Sassuolo-Juve: “non sono ammissibili!”

La Vecchia Signora crolla a Reggio Emilia, ma si condanna da sola. Il Sassuolo di Alessio Dionisi è riuscito a cancellare la sconfitta contro il Frosinone riuscendo a battere la Juve 4-2. Ma è anche vero che il risultato riportato non è stato solo merito del Sassuolo, ma è stato anche influenzato dagli errori clamorosi dei bianconeri. 

La juve crolla al Mapei Stadium
Sassulo-Juve, tanti errori da parte dei bianconeri (ANSA) – spazioj.it

Così, la Juventus di Max Allegri porta a casa la prima sconfitta di questa stagione di campionato, lasciando superarsi in classifica dal Milan di Stefano Pioli e Lecce. Una sconfitta che fa male, soprattutto per il fatto che è stata causata semplicemente da errori di distrazione. Infatti, la papera di Szczesny e l’autogol di Gatti sono errori che potevano benissimo essere evitati. Max Allegri ha schierato la stessa formazione di Juve-Lazio, decisione che all’Allianz Stadium ha funzionato e ha permesso ai bianconeri di vincere 3-1. Ma al Mapei Stadium, qualcosa è andato storto. 

Luca Marchetti torna a parlare della quinta giornata di Serie A, in particolare si è soffermato sulla clamorosa sconfitta della Vecchia Signora contro il Sassuolo di Dionisi. Di seguito, le sue parole durante l’Editoriale di TMW Radio:

Non credo rappresenti un campanello d’allarme, ma sicuramente gli errori che i bianconeri hanno commesso a Reggio Emilia sono stati errori figli di una scarsa concentrazione e non tecnici, e questo non è da Juve soprattutto se consideriamo che la squadra ha affrontato la partita dopo una settimana piena di lavoro.”

Poi ha terminato dicendo che questa Juve, non è una Juve che può ambire alla vincita dello scudetto. Nonostante ciò, questa non può essere una giustificazione agli errori visti sabato. Marchetti non ha dubbi, errori come quelli non sono ammissibili.

“Questa rosa non può ambire allo Scudetto ma deve restare in scia a quelle di vertice fino alla fine, per questo errori come quelli visti contro il Sassuolo non sono ammissibili“.

Adesso, la Juventus di Allegri deve ripartire concentrata più che mai, evitando di commettere gli stessi errori nelle partite a seguire.

Impostazioni privacy