Juve-Pogba, ecco quando tornerà dalla squalifica

Non accenna ad arrestarsi il calvario su Pogba: arrivano nuove notizie che hanno dell’incredibile sul francese.

Paul Pogba è ancora una volta al centro delle polemiche. Questa volta, però, non c’entra l’infortunio rimediato contro l’Empoli nell’ultima partita di campionato dello scorso 3 settembre. Il francese durante la partita di Serie A si era fermato per un sovraccarico alla coscia e aveva fatto preoccupare ancora una volta per un’eventuale lesione del legamento, esclusa poi dagli esami dei giorni seguenti.

A sorprendere tutti, nella giornata di oggi, è la notizia raccontata da Ansa su una sua positività al test antidoping. La novità ha sconvolto tutto l’ambiente, alimentando ancora di più il calvario intorno al centrocampista bianconero che non accenna a smettere.

Notizia che stona rispetto alle parole riportate proprio nella giornata di oggi con un Pogba motivato a voler tornare a grandi livelli e a lasciarsi alle spalle definitivamente un periodo che lo aveva visto soggetto a grandi infortuni e lunghi periodi di stop che lo hanno tenuto lontano dal campo. Le dichiarazioni della mattinata, dunque, sono spazzate via da queste ultime notizie emerse che gettano più di un’ombra sul suo prossimo futuro.

Pogba positivo all’antidoping, quando tornerà dalla squalifica

Durante la prima di campionato del 20 agosto a Udine, per Udinese-Juventus il francese si sarebbe sottoposto a un test antidoping nel pre-partita. Il risultato che emerge oggi ha sorpreso tutti: il centrocampista, infatti, è risultato positivo al test.

Juve-Pogba, ecco quando tornerà dalla squalifica
Pogba positivo all’antidoping (ANSA) – spazioj.it

Secondo indiscrezioni sarebbero state trovate tracce di testosterone nel sangue. Paul Pogba ora rischia una squalifica fino a 4 anni, uno stop che potrebbe significare anche carriera conclusa definitivamente. Una notizia che gela l’ambiente, come detto, già in apprensione per le condizioni fisiche non proprio ottimali che ha dimostrato il francese già da inizio campionato e che lo seguono da quando è riapprodato alla Juventus.

Il rischio che possa fermarsi, se il test positivo verrà confermato, è altissimo e potrebbe significare l’esclusione immediata dalla squadra per il francese. Ora la palla passa alla società che dovrà valutare il da farsi e, innanzitutto, divulgare un comunicato per chiarire la situazione di Pogba e rispondere ai rumors sulla presunta positività del giocatore.

In attesa di un comunicato ufficiale non è da escludere che la società possa tenere le difese del francese anche per dosare l’ambiente e placare gli animi che si sarebbero accesi in giornata dopo l’ennesima notizia su un possibile lunghissimo stop.

Impostazioni privacy