Elkann vende la Juve: l’indiscrezione ha del clamoroso

Dopo mesi di riflessione si sarebbe deciso di mettere in vendita il club bianconero. La clamoroso bomba lascia tutti di stucco.

La famiglia Agnelli e la Juventus sono un connubio quasi indissolubile. In cento anni di proprietà il club bianconero ha toccato vette inimmaginabili, ma è anche sprofondato nel baratro, riuscendo però a rialzarsi più forte di prima. Quello che la Vecchia Signora sta affrontando è sicuramente un periodo buio dove l’unica strada sembra quella di fermarsi e ripartire da zero e questo sembrano averlo capito anche gli Agnelli.

Il successo del club è sempre stato a cuore alla famiglia Agnelli ed è per questo che il bene della Juventus è sempre stato messo al primo piano. In questo momento si è probabilmente capito che per permettere al club di mantenere e proteggere il proprio blasone la soluzione è solo una: quello di vendere e far partire una nuova era, andando a chiuderne una che resterà nella storia del club più importante d’Italia e nella storia di tutto il calcio italiano.

La famiglia Agnelli ha deciso: Juventus in vendita

Lo scandalo degli ultimi mesi è stato un durissimo colpo per la società, sia dal punto di vista economico sia dal punto vista relativo all’immagine. In poche settimane tutto il CEO è cambiato e Gianluca Ferrero è stato nominato presidente, succedendo ad Andrea Agnelli. I mesi successivi a quello di novembre, quando il tutto è venuto a galla, sono stati principalmente utilizzati per ripulire l’immagine della società e per cercare di far arrivare una ventata d’aria fresca a tutto il mondo Juventus.

Juventus in vendita
Gianluca Ferrero, nuovo presidente della Juventus (Lapresse) – Spazioj.it

Ora però, secondo quanto rivelato da Il Giornale, si sarebbe arrivati ad un punto di non ritorno e John Elkann avrebbe deciso di mettere in vendita il club e la ricerca a qualche acquirente disposto ad investire sarebbe già partita. L’obiettivo è ovviamente quello di trovare qualcuno di valido ed affidabile che possa garantire alla Juventus di restare ad un alto livello e di continuare ad essere ai vertici del calcio italiano ed europeo.

I prossimi mesi saranno quindi sicuramente ricchi di notizie e ci sarà senza dubbio un vero e proprio totonomi di tutti i possibili acquirenti della Vecchia Signora. Come ha però dimostrato in tutti questi anni, la famiglia Agnelli (o almeno quasi tutta) ha sempre voluto il bene del club e quindi verrà certamente lasciata in buone mani, mani che possano condurla alla vittoria, perché è l’unica cosa che conta.

Impostazioni privacy