Sorpresa Juventus: può arrivare lo svincolato

La lista degli svincolati spesso può tornare utile a stagione in corso. Questo è proprio il caso della Juventus

La situazione in casa Juventus è cambiata e non poco per quanto riguarda il pacchetto portieri. Da pochissimo c’è stata la convocazione di Giovanni Daffara in prima squadra. I bianconeri ormai da tempo sono abituati al tandem Szczesny-Perin. Se sta bene il polacco, gioca sempre lui. Questa è la certezza per Massimiliano Allegri, ma Mattia Perin ha dimostrato che quando viene chiamato in causa può fare molto bene.

E poi, non per importanza, c’è Carlo Pinsoglio a chiudere un trio ormai affiatato tra le fila bianconere. Ma, e qui c’è un grande ma. Se dovesse capitare qualche indisposizione, Allegri chiamerà sicuramente un profilo come quello di Daffara e da quel momento potrebbe scatenarsi un vero e proprio domino.

Nuovo nome per la Juventus Next Gen

Come riportato dal settimanale piemontese Sprint e Sport, la Next Gen ha bisogno di una pedina in più. Una delle new entry è stato Simone Scaglia (classe 2004), poi ci sarà Giovanni Garofani di rientro da un lungo infortunio che l’ha tenuto lontano dai pali per molto tempo. Per Scaglia sarà la primissima stagione tra i professionisti arrivando a chiudere la scalata dalla Primavera.

Scaglia sta già masticando da tempo il calcio dei grandi andando in panchina 4 volte lo scorso anno in Serie C e una convocazione con Allegri, sostituendo Mattia Perin in panchina in occasione di Juventus-Lazio del 13 novembre 2022 L’alternativa, o meglio, il nome in più per i bianconeri potrebbe essere quello di Gian Marco Crespi. Sarebbe un ritorno il suo visto il passato con la maglia bianconera. La sua esperienza durò da gennaio a giugno 2023. Un profilo giovane ma esperto (classe 2001 con diverse presenze nel campionato di Serie C).

Brambilla, nuovo portiere in arrivo
Nuovo portiere in arrivo per Brambilla nella Next Gen (LaPresse) – Spazioj.it

Crespi è rimasto svincolato dopo che il contratto non è stato rinnovato dopo l’ultima stagione, ecco perché questo profilo fa proprio al caso della Juventus Next Gen di Massimo Brambilla. La pista sembra piuttosto calda, resta solo da attendere l’ufficialità. In caso di firma, la Juventus metterebbe una pezza sul possibile domino di portieri tra primo gruppo e Next Gen visto che comunque anche in questo inizio di stagione, Szczesny ha avuto i suoi acciacchi.

Sia Daffara che Garofani hanno già raccolto le prime convocazioni con il gruppo di Massimiliano Allegri, ecco che quindi serve un profilo nuovo per colmare una possibile lacuna nella Next Gen perché le stagioni sono molto lunghe e gli impegni sono molti, serve un uomo in più per Brambilla. Ecco che quindi Crespi fa il caso di Brambilla. Il portiere si aggregherebbe subito per i prossimi impegni della Next Gen.

Impostazioni privacy