Juve-Chiesa, adesso cambia tutto: la decisione di Allegri farà discutere

La decisione presa da Allegri sull’attaccante bianconero, Federico Chiesa, farà sicuramente discutere tutti. Svelato di cosa si tratta la decisione presa da Max.

Federico Chiesa arrivato in bianconero nel 2020 è da subito entrato nel cuore dei tifosi della Juventus, italiano, tecnico e intelligente, era il giocatore che secondo Pirlo, allenatore della Juventus in quel periodo, possedesse le giuste doti per comprendere cosa fosse la mentalità Juve. Chiesa infatti si è da subito integrato e non c’ha messo molto a capire cosa significhi sposare l’ideale del club bianconero. Purtroppo però per lui questi tre anni non sono stati proprio come si era prefissato.

A gennaio 2022, nel match contro la Roma, Federico Chiesa è stato costretto a lasciare il campo dolorante a causa di un infortunio che poi si è scoperto essere la rottura del legamento crociato. Il giocatore è stato immediatamente operato ma la ripresa da quel brutto episodio è stata dura e tortuosa, il suo corpo sembra non essere pronto a reagire al post operatorio, infatti dopo circa 10 mesi di stop nonostante il suo ritorno Chiesa ha continuato ad avere ricadute ed infortuni vari, situazione che inevitabilmente per un giovane ragazzo determinato come lui non gli hanno  di certo facilitato le cose. Piano piano poi Federico è riuscito ha ritrovarsi grazie anche alla continua fiducia datagli dal mister e dai suoi compagni ma anche dall’affetto dei suoi tifosi.

Le prestazioni di Chiesa sono merito di Allegri

Questa stagione sembrava essere iniziata con un nuovo Federico Chiesa, sembrava essere tornato quello di prima, infatti è stato l’autore di due reti in tre partite.

La decisione di Allegri su Chiesa
Chiesa: Allegri ha deciso sull’attaccante (lapresse) spazioj.it

La prima contro l’Udinese nella prima di campionato dopo due minuti dal fischio d’inizio e la seconda contro l’Empoli prima della sosta, che ha blindato la vittoria bianconera. La Juventus dunque era finalmente certa di aver ritrovato il suo numero 7, peccato che poi ieri è arrivato quell’annuncio dalla Nazionale italiana che ha reso nota la notizia di un fastidio all’adduttore per l’attaccante.

Fortunatamente dopo vari esami e il suo ritorno a Torino l’allarme è rientrato, non si tratta di nessuna lesione ma solo di un pò di sforzo in più fatto dal giocatore. Secondo quanto riportato da Giovanni Guardalà, giornalista e inviato di Sky, quest’infortunio arriva nel momento sbagliato per Chiesa, che aveva appena ritrovato la sua forza fisica perfetta anche grazie al nuovo ruolo pensato per lui da Allegri come secondo attaccante. Il mister è infatti fiducioso che Chiesa possa arrivare a quota 15 reti per la fine della stagione. Inoltre tutto l’ambiente juventino compresi i tifosi spera che il giocatore non debba fermarsi per il big match contro la Lazio.

Impostazioni privacy