Juve, ritorno di fiamma: tentativo last minute

Sembrava ormai tutto saltato anche quest’anno per l’esterno destro, obiettivo bianconero da diverse stagioni. Ma c’è ancora una speranza finale

Sembra essere ormai definitivamente sfumato il sogno Romelu Lukaku per la Juventus. Il Chelsea infatti ha aperto alla possibilità di cedere il belga in prestito oneroso. Formula che ha cercato di escludere fino ad oggi, preferendo la cessione definitiva del cartellino del calciatore. Le offerte più concrete sono arrivate dall’Arabia Saudita, ma purtroppo per il Chelsea, Lukaku non ha mai preso in considerazione questa possibilità. A pochissimi giorni dalla fine del mercato i blues si sono quindi arresi, aprendo alla formula del prestito. Non aspettava altro la Roma, che già da giorni stava sondando il terreno, e ora si è fiondata subito su di lui.

Un altro attaccante potrebbe però arrivare comunque alla Juventus: Alvaro Morata. Ma ad una sola condizione: la partenza di un attaccante già in rosa. Su Moise Kean c’è sempre il Siviglia, che non ha ancora piazzato l’affondo decisivo, e c’è sempre il dubbio che possa arrivare in questi ultimi giorni una grossa offerta per Federico Chiesa. Così la dirigenza bianconera si è tutelata in anticipo, e ha già bloccato lo spagnolo.

La Juventus tenta il tutto per tutto per il grande sogno dell’estate. Società fiduciosa

Ma un grande colpo invece potrebbe comunque arrivare, al di là delle cessioni. Un obiettivo che la Juventus ha da anni, e che in questa estate sembra possa davvero arrivare a vestire la maglia bianconera. Stiamo parlando di Domenico Berardi. Nelle scorse settimane la Juventus sarebbe stata pronta ad offrire circa 20 milioni o poco più in prestito biennale con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni; il Sassuolo invece chiedeva molto di più: circa 30 milioni, e a condizioni diverse.

Prima della prima giornata di campionato però, era intervenuto l’amministratore delegato dei neroverdi Giovanni Carnevali dichiarando: “Avevamo aperto alla cessione perché il giocatore aveva mostrato il suo gradimento, ma non è mai arrivata una proposta ufficiale. Il Sassuolo aveva fissato una deadline precisa, il 17 agosto. Sono molto infastidito dal comportamento della Juve e se dovessero ricontattarci gli direi di no, Domenico non è più sul mercato“.

Parole che sapevano di chiusura definitiva del Sassuolo alla trattativa, alle quali lo stesso Carnevali ha aggiunto: “Abbiamo accettato che Berardi avesse trovato un accordo con loro e da dieci giorni Domenico si allena a parte perché destinato alla cessione. È giusto che ognuno faccia ciò che vuole, però è ora che il Sassuolo inizi a pensare ai propri interessi e adesso toglie Berardi dal mercato“.

Contro ogni aspettativa però, a riaccendere però l’entusiasmo dei tifosi ci ha pensato però Luca Momblano che a ‘Juventibus.com’ a rivelato che i bianconeri presenteranno una nuova offerta al Sassuolo per Berardi. I giorni a disposizione sono pochi, ma la Juventus è forte del fatto di aver trovato già da tempo l’accordo con il calciatore.

Impostazioni privacy