Kean verso una Big di Serie A, scambio pazzesco con la Juve

Dopo la conferma di Giuntoli sullo stop della trattativa Vlahovic-Lukaku, un altro scambio di calciatori con una big italiana accende i tifosi bianconeri.

È di domenica sera nel pre-partita di Udinese-Juventus la notizia che ha lasciato stupiti i tifosi della Juventus. Lo scambio Vlahovic-Lukaku non si farà. A confermarlo è stato proprio il nuovo direttore sportivo Cristiano Giuntoli, che ha dichiarato come sia la società che il mister Massimiliano Allegri siano soddisfatti della squadra a disposizione, e che intendono puntare sui loro bravi attaccanti già in rosa. Dichiarazioni avvenute prima dell’inizio del match appunto. L’impressione è che dopo la partita, queste dichiarazioni siano ancora più fedeli alle loro sensazioni.

Ottima infatti la prestazione dei bianconeri all’Udinese Arena, con la difesa che ha corso pochissimi rischi e il centrocampo, rinnovato sulle fasce con gli innesti di Timothy Weah e Andrea Cambiaso, autori di ottime prestazioni, in particolare il secondo, autore anche dell’assist per il 3-0 firmato da un altro centrocampista, Adrien Rabiot.

Via Kean, dentro l’esterno di fascia destra: dalla Serie A in arrivo il duttile calciatore belga. Allegri soddisfatto

Ma il vero protagonista della partita è stato il reparto d’attacco, con il tandem Chiesa-Vlahovic veri mattatori della partita. Migliore in campo della partita è stato il numero 7 della Juventus, autore del bellissimo gol dell’1-0 con palla recuperata a metà campo da Vlahovic, e del colpo di tacco successivo alla sgasata sulla fascia sinistra che ha permesso a Cambiaso di servire un perfetto assist sulla testa di Rabiot per il 3-0. Nuova coppia d’attacco inedita, visto che eravamo abituati a vede agire Chiesa sempre da esterno sinistro. A chiarire la scelta è stato proprio Allegri, che ha dichiarato: “Chiesa? Secondo me è un attaccante, poi magari mi sbaglio”, le parole dell’allenatore.

Allegri soddisfatto dell'arrivo dell'esterno
Allegri soddisfatto dell’arrivo del duttile esterno di fascia destra (spazioj.it), fonte: (lapresse.it)

Ancora Allegri si è soffermato sulla questione con queste dichiarazioni: “Da esterno si isola troppo e diventa solo di ripartenza. Federico è stato bravo vicino a Vlahovic, stanno migliorando, in quella posizione deve migliorare la fase di non possesso. Chiesa – ha detto ancora il tecnico della Juve – deve fare 14-16 gol, farlo giocare da esterno è riduttivo“. Se il buongiorno si vede dal mattino, i tifosi non possono che essere soddisfatti: il numero 7 sembra aver ritrovato lo smalto e la brillantezza pre-infortunio.

Attacco bianconero che però potrebbe vedersi privato di uno dei suoi uomini in questi ultimi giorni di mercato. È infatti delle ultime ore la notizia di un clamoroso scambio che potrebbe andare in porto tra la Juventus e il Milan: si starebbe lavorando infatti per uno scambio di prestiti tra Moise Kean e Alexis Saelemaekers. Il ventiquattrenne rossonero sarebbe un giocatore molto utile per la rosa di Allegri, grazie alla sua duttilità. Arrivato al Milan con il ruolo di terzino destro, è stato infatti sempre utilizzato da Pioli in posizione più avanzata, come esterno d’attacco. La trattativa però dovrebbe prendere veramente piede soltanto se i bianconeri non dovessero riuscire ad arrivare a Domenico Berardi, e i rossoneri dovessero veder sfumare l’acquisto di Armando Broja, attaccante del Chelsea.

Impostazioni privacy