Via un altro esubero: continua l’esodo in casa Juve

Prosegue a gonfie vele l’esodo estivo voluto dalla società bianconera. Una volta terminato, via agli acquisti

Prima cedere, e poi eventualmente acquistare. È questo l’imperativo in casa Juventus nelle ultime settimane di calciomercato. A confermarlo è proprio il mister Massimiliano Allegri, che al termine del match amichevole con l’Atalanta ha dichiarato: “Sono molto contento della rosa che ho a disposizione. Difficilmente arriveranno altri giocatori, dobbiamo migliorare quelli che abbiamo a disposizione. Sono sicuro che alcuni giocatori cresceranno molto.” A conferma di questo è la notizia che la clamorosa trattativa che ha occupato l’estate dei tifosi juventini sul possibile scambio Vlahovic-Lukaku sembra essersi arenata. Dopo un lungo tira e molla le posizioni di entrambe le squadre si sono bloccate, ma  fino al 31 Agosto è lecito aspettarsi qualche nuovo sussulto.

La dirigenza bianconera guidata da Giuntoli in realtà interesse verso alcuni calciatori lo sta dimostrando. Sono due i nomi principali, uno per il centrocampo e uno per l’attacco. Ma appunto, a patto che venga completata qualche operazione in uscita.

Un altro esubero via dalla Juventus: protagonista della serie B piomba sul giovane difensore italiano

Uscite che stanno proseguendo a ritmo spedito. Sono tanti gli esuberi che la società ha smaltito e vuole smaltire dalla rosa. Soprattutto in mezzo al campo. Il reparto, infatti, è già stato sfoltito di sei elementi (Zakaria al Monaco per 20 milioni, Paredes rientrato al Psg per fine prestito e ora alla Roma, Rovella alla Lazio in prestito con obbligo di riscatto per una cifra totale di 17 milioni, e Barrenechea in prestito al Frosinone nelle ultime ore, ai quali  si aggiungono i prestiti di Arthur alla Fiorentina e Ranocchia all’Empoli. Miretti e Nicolussi Caviglia continuano a rimanere in orbita Salernitana. Anche in difesa c’è qualche nome di troppo in rosa: Pellegrini e De Winter, per i quali è arrivata l’ufficialità rispettivamente a Lazio e Genoa, e Bonucci, ormai da tempo sul mercato, per cui ci sono contatti positivi con l’Union Berlino.

Notizia delle ultime ore è la trattativa per un altro nome: si tratta di Gianluca Frabotta. Su di lui è piombato il Bari che ha avviato dei contatti diretti con la Juventus. Il classe ’99 è reduce da una stagione in prestito con il Frosinone, caratterizzata da 22 presenze e 3 assist.

Al termine di tutte queste trattative in uscita, si può seriamente pensare agli acquisti. Il centrocampista sul quale punta la Juve è Habib Diarra, francese classe 2004 dello Strasburgo, che piace ai bianconeri più di Amrabat e Khephren Thuram.

Il nome per il reparto avanzato è invece Domenico Berardi. La valutazione che il Sassuolo dà oggi a Berardi è ritenuta però troppo alta dalla Juventus che oggi lo valuta 20 mln con un prestito con obbligo di riscatto. La richiesta del Sassuolo è invece molto più alta, intorno 30 mln, con gli emiliani che non sono disposti ad accettare contropartite tecniche nella trattativa.
Impostazioni privacy