Retroscena Kessié: colpo di scena Juve, bianconeri di sasso

Bianconeri di sasso dopo le recenti dichiarazioni sulle volontà del centrocampista ivoriano del Barcellona

L’estate del calciomercato è sempre una fase cruciale per i club, con trattative segrete e sorprese in agguato. E così è stato per la Juventus, che volendo rinforzare il proprio centrocampo, aveva intravisto una grande opportunità nell’acquisire Franck Kessié, il talentuoso centrocampista ivoriano, che insieme a Pogba, Locatelli, Rabiot, e i giovani Fagioli e Miretti, potevano formare un blocco di centrocampo di esperienza, qualità e forza fisica.

Le insistenti voci di un accordo con i bianconeri

La Juventus è alla ricerca di una pedina per rinforzare il proprio centrocampo, dopo le partenze di Arthur Melo e il fine prestito di Leandro Paredes, e avevano trovato il sostituto ideale in Frank Kessié. Il centrocampista ivoriano, messosi in luce con l’Atalanta prima e il Milan poi, vincendo anche uno scudetto, ha trascorso un’ultima stagione non molto entusiasmante tra le file del Barcellona.

Le voci di un possibile accordo tra Franck Kessié e la Juventus avevano fatto il giro dei media sportivi, suscitando l’entusiasmo dei tifosi bianconeri. Tutto sembrava essere in via di definizione, e i tifosi già sognavano di veder brillare il centrocampista con la maglia bianconera. Tuttavia, nonostante le voci di un possibile accordo, l’ivoriano sembrava avere idee ben chiare sulla sua destinazione futura.

La voglia di Premier League e l’assenza di un’offerta concreta

A fare luce sulla questione è stata Marta Fernandez, giornalista spagnola di “Diario SPORT”, che intervenuta ai microfoni di TV Play – Calciomercato.it, ha dichiarato: “La Juve era assolutamente pronta a prendere Kessié, aveva raggiunto un accordo per un prestito con obbligo di riscatto a 15/20 milioni ma il giocatore preferiva andare in Premier League”  le parole della giornalista. Ancora, il racconto dei retroscena che hanno toccato il giocatore ex Milan: “C’era l’interesse del Tottenhem che però non ha mai fatto un’offerta concreta così il Barcellona ha accettato i 15 milioni di euro dell’Al-Alhi per una cessione a titolo definitivo”.

L’ivoriano ha scelto quindi di accordarsi con i sauditi, raggiungendo altri grandi calciatori del calibro di Riyad Mahrez, Allan Saint-Maximin, Edouard Mendy e Roberto Firmino. Queste dichiarazioni hanno lasciato i bianconeri di sasso e amareggiati. A conti fatti rimane delusione quindi sia per la Juventus che per il calciatore, che non è riuscito a pieno ad esaudire i propri desideri.

Impostazioni privacy