Cessione in prestito per Cambiaso? La Juve ci pensa: contatti con un club di Serie A!

Sebbene sia appena rientrato dal prestito, Andrea Cambiaso potrebbe lasciare nuovamente la Juventus in questa sessione di mercato.

Arrivato durante la scorsa estate dal Genoa a fronte dell’importante investimento di quasi 9 milioni di euro, il terzino non ha ancora avuto modo di giocarsi le proprie chances con la maglia bianconera. Difatti, in contemporanea all’annuncio di acquisto, all’epoca la Vecchia Signora aveva reso noto di averlo ceduto a titolo temporaneo al Bologna per la stagione 2022/23, dove ha trovato fin da subito spazio e fiducia come esterno a tutto campo sulla fascia sinistra: in Emilia, il giocatore ha collezionato 34 presenze complessive tra Serie A e Coppa Italia, suggellate da 3 assist.

Dato l’addio di Juan Cuadrado e il grave infortunio di Mattia De Sciglio, in molti si sarebbero aspettati una conferma per Cambiaso: la forte duttilità è infatti una delle caratteristiche più apprezzate di quest’ultimo, che ricordiamo essere in grado di poter giocare su entrambe le fasce, sia da terzino in un quartetto di difesa che da esterno di centrocampo.

Il Bologna ci riprova per Cambiaso: chiesto un nuovo prestito alla Juventus

Eppure, preso atto della continuità di rendimento mostrata dall’ex Genoa in quest’ultima esperienza in prestito, la Juventus non ha ancora preso una decisione definitiva in merito al suo futuro.

Cambiaso, il suo futuro alla Juve passa da Allegri
Calciomercato Juventus, il Bologna chiede Cambiaso – 05 07 2023 ANSA SpazioJ.it

Inoltre, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, la dirigenza avrebbe imbastito già da parecchi mesi una trattativa per un nuovo prestito stagionale. A richiederlo, è sempre il Bologna di Thiago Motta, che dopo l’ottima annata appena trascorsa, terminata con un inaspettato ottavo posto, spera di poter contare su Cambiaso anche nella prossima.

In questo scenario, sarà decisiva il giudizio finale di Massimiliano Allegri, che avrà modo di valutare il giocatore in occasione del primo raduno, il cui inizio è fissato per il prossimo 10 luglio alla Continassa. Pertanto, anche Cambiaso svolgerà questa prima parte di preparazione estiva assieme al resto dell’organico bianconero. Solo a quel punto, tenendo conto anche degli sviluppi di mercato dei principali obiettivi in entrata, così come di alcuni tesserati vicini all’addio, la Juventus deciderà se accettare la corte del Bologna oppure confermare il giocatore in rosa.

Filtra comunque parecchia fiducia in merito alla riuscita dell’affare: addirittura, sempre stando alle indiscrezioni della rosea, il responsabile dell’area sportiva dei felsinei, Giovanni Sartori, spera di potervi inserire persino una clausola per il diritto di riscatto del cartellino di Cambiaso al termine dell’eventuale prestito.

Impostazioni privacy