Milinkovic e Rabiot, in campo e sul mercato: la Juventus guarda il centrocampo

La squadra bianconera stasera alle ore 20:45 affronterà la Lazio allo stadio Olimpico per approfittare degli ennesimi passi falsi di Inter e Milan che hanno pareggiato rispettivamente contro Salernitana ed Empoli gettando le basi per una corsa Champions sempre più incerta.

La Juventus, al netto dei 15 punti di penalizzazione, con delle prestazioni sempre molto rivedibili sta recuperando terreno sul quarto posto, traguardo che appena un mese sarebbe stato a dir poco impensabile.

Rabiot Lazio-Juventus
Rabiot Lazio-Juventus

Lazio-Juventus, sfida Champions con un intreccio di mercato

Le prestazioni, come detto precedentemente, non sono delle migliori ma i risultati stanno arrivando e gli uomini di Allegri stanno scalando la classifica giornata dopo giornata incutendo timore alle squadre che precedono la Vecchia Signora.

Questa sfida sarà caratterizzata anche dal confronto tra Sergej Milinkovic-Savic e Adrien Rabiot, i due centrocampisti più forti in questo momento nelle rispettive squadre e ai quali i due allenatori non si priverebbero mai.

Seppur con caratteristiche di gioco diverse hanno dei punti in comune: sono tuttocampisti a cui non manca nulla, hanno centimetri, muscoli, qualità e intelligenza tattica, si somigliano però per l’impatto che riescono ad avere sulle proprie squadre.

Il centrocampista biancoceleste è da tempo un obiettivo di mercato di Allegri che farebbe carte false per portarlo a Torino nonostante le molteplici difficoltà innalzate dal presidente Lotito per rendere fattibile la trattativa.

Il futuro in bianconero del sergente è strettamente legato a quello di Rabiot che dopo la straordinaria stagione disputata fin qui ha molti corteggiatori all’estero, il tecnico toscano vorrebbe trattenerlo ma in caso di addio potrebbe partire il nuovo assalto al serbo, che non è così scontato resti alla Lazio un altro anno.

Impostazioni privacy