Sei qui: Home » News » Prestiti Juventus, futuro scritto per Arthur e Zakaria: accadrà a fine stagione

Prestiti Juventus, futuro scritto per Arthur e Zakaria: accadrà a fine stagione

Il centrocampo della Juventus, ormai, da un pò di anni, è un pò maledetto, questo perchè nonostante i vari acquisti non si è ancora riuscito a trovare qualcuno che faccia la differenza.

Quest’anno, con il ritorno di Pogba, ci si aspettava un salto di qualità, ma purtroppo il francese, a causa di un infortunio non ha ancora mai indossato la maglia della Juventus in questa stagione.

In passato altri due centrocampisti erano arrivati alla Juve, due giocatori dai quali ci si aspettavano determinate cose, visti i precedenti, si tratta di Arthur e di Denis Zakaria.

Il brasiliano, è arrivato dal Barcellona, il 29 giugno 2020, all’interno dello scambio con Miralem Pjanic, ma, il giocatore non rientrava a pieno nell’idea di gioco di Massimiliano Allegri, infatti non è mai riuscito ad imporsi all’interno della squadra.

Il centrocampista è passato dalla panchina per poi finire definitivamente ai margini del progetto, infatti e poi stato dato in prestito al Liverpool, a settembre de 2022, con diritto di riscatto.

LEGGI ANCHE:  Tra riscatto e addio, in bilico il futuro di Paredes: il piano della Juventus

Arthur, però, non è stato fortunato neanche in Inghilterra, dato che a causa di un infortunio, è praticamente stato quasi sempre fuori.

Arthur Zakaria Ritorno

Arthur e Zakaria, possibile ritorno a fine stagione

Stessa situazione, più o meno, quella di Zakaria.

Lo svizzero è arrivato a Torino lo scorso gennaio, il suo acquisto era stato voluto per dare al centrocampo della Juventus quella velocità e muscolo che le mancavano, ma anche lui non è riuscito a inserirsi e ad imporsi tra i titolari.

A settembre del 2022, dopo solo sei mesi in bianconero, nell’ultimo giorno della sessione estiva di calciomercato, è stato dato in prestito, con diritto di riscatto al Chelsea.

Secondo quanto riportato da La Gazzetta, per entrambi i centrocampisti un riscatto dalle attuali squadre sarebbe un pò complicato.

Tatiana Digirolamo