“Non c’era più fame, avevo bisogno di cambiare aria”, l’ex bianconero punge la Juventus!

Intervistato a Tuttosport, l’ex bianconero Rodrigo Bentancur ha voluto parlare della sua esperienza alla Juventus, facendo trasparire non poca amarezza.

Il centrocampista, attualmente in forza al Tottenham, ha rivelato di non essere per nulla soddisfatto degli ultimi due anni passati in maglia bianconera.

Di seguito le sue parole:

Bentancur Juventus

Bentancur rivela: “Juventus? Non c’era più fame di vincere”

“Credo che i primi tre anni, parlando personalmente, siano stati di crescita, di miglioramento gara dopo gara. Gli ultimi due, invece, non sono stati soddisfacenti. Penso che quella Juve avesse perso un po’ di fame, di rabbia. Quando vinci molto, il rischio è che il gruppo si abitui ai trionfi, abbia la pancia troppo piena e vengano meno le motivazioni. Volevamo sollevare la Champions: non esserci riusciti ci ha frustrato, e molto. Il giudizio generale sui miei anni bianconeri è però che sono stati fantastici, sono cresciuto tantissimo, il club mi ha dato tutto sotto ogni aspetto, la tifoseria mi è sempre stata vicina. La Juve è stata la mia famiglia, ma la realtà era che, dopo essere rimasto alla Juve così a lungo, avevo bisogno di cambiare aria e obiettivi.

Impostazioni privacy