Allegri: “Chiesa piacevole sorpresa”, poi svela le condizioni di Vlahovic

Dopo la sconfitta contro il Psg con conseguente retrocessione in Europa League, la Juventus di Massimiliano Allegri si prepara per un’altra sfida delicatissima contro l’Inter, in programma domani sera.

Una partita importantissima che potrebbe svoltare una stagione intera e che la Juventus proverà a vincere.

Il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, ha già presentato questa partita in conferenza stampa. Per La Juventus, invece, alle 19 sarà Massimiliano Allegri a presentare il Derby d’Italia.

Allegri Juventus
Allegri Juventus

La conferenza stampa

Qual è l’importanza di questo derby d’Italia?La partita è importante perché è derby d’Italia, è una partita molto sentita, è bella da giocare”

Bremer, Di Maria e Vlahovic recuperati? Sono recuperati, l’unico dubbio è Vlahovic perché non sta bene, vedremo domani mattina. Gli altri due dovrò valutare chi giocherà titolare”

Bremer ha un minutaggio lungo?Sceglierò e poi vedremo a partita in corso, domani ci sarà bisogno delle cinque sostituzioni”

Quante partite potrebbero venir fuori domani?Dipende anche dallo svolgimento, l’Inter è una squadra molto forte fisicamente e molto esperta, dobbiamo fare una partita con coraggio. Domani ci aspettiamo una bella partita di parte di entrambi. Faccio i complimenti a Doveri e un grosso in bocca al lupo all’arbitro”

Chiesa? “L’ho trovato bene, è stata una piacevole sorpresa, domani sarà a disposizione”

Locatelli o Fagioli? “La formazione non l’ho ancora decisa. I centrocampisti l’altro giorno hanno giocato tutti bene, ma sarà una partita diversa rispetto al Psg

Vlahovic “Domani vedrò se ho a disposizione. Non sta bene perché ha saltato giorni di allenamento. Ha questa infiammazione pubalgica e dovrò valutare domattina. Se starà bene verrà in panchina ma è inutile portare un giocatore che non può giocare”

Partita decisiva?No, campionato ancora lungo ma ci darebbe continuità ai buoni risultati dell’ultimo periodo”

L’anno scorso mai vinto contro l’Inter: “Cercheremo di invertire il trend, non sarà semplice perché l’Inter è molto molto forte”

Kostic e Chiesa insieme?Sono due ruoli diversi e penso che possano stare insieme, dipende anche dalla partita”

Giovani: “Li ho visti bene come tutti. Dobbiamo mantenere l’equilibrio e riabituarsi a vincere. Ma fa parte di un percorso. Ho anche degli anziani che mi danno una mano e danno una mano a loro. Sono un esempio importante per questi ragazzi

Domani potete sorpassare l’Inter: “Sarebbe importante ma il campionato è lungo, domani è una bella partita. L’anno scorso non li abbiamo mai battuti e toccherà a noi invertire questa tendenza”

Impostazioni privacy