Juventus A-Juventus B, prezzi altissimi: scoppia la polemica sui social

Dopo due anni di stop, causa Covid-19, torna l’appuntamento tradizionale in famiglia tra Juventus A e Juventus B in quel di Villar Perosa, giovedì 4 agosto.

Appuntamento che precede l’inizio del campionato, in programma il 15 agosto all’Allianz Stadium contro il Sassuolo alle ore 20:45.

Foto: Getty Images Allegri, Juventus

I bianconeri hanno da poco terminato la tournée americana. La Vecchia Signora dapprima è stata impegnata contro il Chivas, imponendosi con un 2-0 per poi cimentarsi in sfide di lusso contro Real e Barcellona, sconfitta contro i Blancos per 2-0 e pareggio contro i blaugrana 2-2.

Juventus A- Juventus B: polemica sui biglietti

Sui social nelle ultime ore è scoppiata una polemica relativa all’altissimo prezzo dei biglietti per assistere alla “sfida in famiglia”.

Tribuna bordo campo: €57,50

Gradinata A: €34,50

Gradinata B: €34,50

Inoltre i bambini fino ai 5 anni compiuti se tenuti in braccio hanno diritto all’ingresso gratuito, biglietto a pagamento qualora occupino un posto. Scelte che non sono state condivise assolutamente dai tifosi che sui social hanno manifestato tutto il loro disappunto verso la decisione della società.

LEGGI ANCHE:  “Futuro alla Juventus?”: Gasperini risponde in conferenza stampa!
Foto: Getty Images Agnelli, Cherubini

“Per un’amichevole in famiglia sono prezzi fuori dal mondo”, “Tutto questo mentre la gente non arriva alla fine del mese”, “Furto totale”, questi alcuni dei commenti presenti su Twitter.

Ricordiamo che la partita non sarà visibile su nessuna piattaforma, non è stata resa nota infatti alcuna copertura televisiva. Di seguito le probabili scelte.

LE PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS A (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Rabiot, Locatelli, Zakaria; Di Maria, Vlahovic, Cuadrado.

UNDER 23 (3-5-2): Senkò; Nzouango, Poli, Stramaccioni; Leo, Berrenechea, Zuelli, Sersanti, Turicchia; Da Graca, Soulé.

Sei qui: Home » News » Juventus A-Juventus B, prezzi altissimi: scoppia la polemica sui social