Juve, senti Matuidi: “Dybala via? Vi dico perché!”

La notizia ha fatto il giro del mondo in pochissimo tempo: Paulo Dybala non sarà più un calciatore della Juventus dal prossimo 1 luglio 2022.

La Joya e i bianconeri si separeranno al termine della settima stagione insieme: nessun rinnovo, quindi, con Dybala che si traferirà dove vorrà, a costo zero.

Blaise Matudi, protagonista con la Juve dal 2017 al 2020, ha concesso un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui parla del suo ex compagno e non solo.

Matuidi Dybala Juventus

Di seguito, le dichiarazioni del centrocampista francese:

JUVENTUS – “Ho passato tre anni bellissimi a Torino, ho ricordi fantastici dei tre scudetti vinti, dei compagni, dei tifosi. Ho avuto la fortuna di giocare in una squadra di altissimo livello e ne vado fiero, ma era il momento di cambiare. E l’ho capito grazie al Covid.

DYBALA – “Ho un ottimo rapporto con Dybala, ho sentito la notizia ma non ho ancora avuto modo di parlare con lui. È un grande uomo oltre che un grande giocatore, sono molto sorpreso perché penso che per la Juve non sarà affatto semplice sostituirlo. L’unica spiegazione è che la Juventus abbia deciso di rinnovare la squadra. So che è difficile da accettare, ma in queste situazioni bisogna saper voltare pagina.

ALLEGRI – “Nessuno conosce la Juve meglio di Allegri, non c’è persona più adatta per aprire un nuovo ciclo. Però ci vuole tempo, perché Allegri è bravissimo ma non ha la bacchetta magica. Penso che la Juventus possa fare lo scherzetto, anche se è in un momento di transizione ha le capacità per fare una grande rimonta”.

Impostazioni privacy