Continuano le indagini UEFA, nel mirino anche la Juventus: il motivo

Continuano le indagini della UEFA per i top club italiani in merito alla questione Fair Play Finanziario.

La Juventus, finita sotto la lente d’ingrandimento assieme a Milan, Inter e Roma, continua ad essere indagata per quanto riguarda i conti legati al controllo economico-finanziario della UEFA.

Juventus UEFA Indagini

A confermarlo è proprio un comunicato della società bianconera:

Nel mese di ottobre 2021 la Società ha trasmesso alla UEFA le informazioni relative al requisito di pareggio (c.d. break-even rule) per gli esercizi (reporting periods) chiusi al 30 giugno 2020 e 30 giugno 2021, che è risultato rispettato. Successivamente, nel mese di febbraio 2022, la Società ha integrato le informazioni di cui sopra con quelle previsionali per l’esercizio al 30 giugno 2022 e il Club Financial Control Body della UEFA ha avviato l’attività di monitoraggio, tenuto conto del mancato rispetto prospettico del requisito di pareggio di bilancio per il periodo di rilevazione (2019, 2020/2021 e 2022). Sulla base delle informazioni attualmente disponibili, tale attività di monitoraggio coinvolge decine di Club europei, inclusi alcuni Club italiani“.

Tuttavia, secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, non dovrebbe esserci alcuna sanzione per i club italiani bensì un percorso di accompagnamento al periodo transitorio che poi porterà all’introduzione delle nuove regole per il Fair Play Finanziario.

Tali regole entreranno in vigore a partire dalla stagione 2024/2025 e verranno presentate quest’estate.

Impostazioni privacy