Allegri non si fida: “Succederà domani contro il Villarreal!”

Massimiliano Allegri ha presentato nella classica conferenza stampa della vigilia, la partita contro il Villarreal, valida per gli ottavi di finale di Champions League.

Queste le sue parole prima della sfida agli spagnoli, allenati da Unai Emery:

VILLARREAL “Non è una sfida scontata: abbiamo il 50% entrambi. Loro sono una squadra esperta, fisica e con un allenatore molto bravo. Sarà una partita tattica, bisognerà stare attenti ai dettagli. Loro giocano un ottavo di finale di Champions, l’anno scroso hanno vinto l’Europa League. Bisognerà fare una partita di pazienza, ordinata e di tecnica. Il nostro obiettivo è passare il turno, e bisgonerà considerare i 180 minuti.”

ULTIMA PARTITA “Non sono d’accordo su quello che la Juventus ha fatto contro il Torino o l’Atalanta. Ci sono state partite combatutte: siamo passati in venti giorni da non arrivare quarti, a vincere lo scudetto. Ci vuole calma, venti giorni fa eravamo gli stessi ma con Vlahovic e Zakaria in più. Dusan domani debutta, non possiamo addossargli tutte le responsabilità. Lui ha qualità straordinarie, andrà supportato e protetto perchè sarà la sua prima in Champions: è una questione psicologica, non tattica. Dopo il Torino si è ritrovato pagine sui giornali che analizzavano perchè non avesse fatto gol. Bisogna fare un passetto in avanti, da squadra. Non possiamo fare tutto e subito. Noi giochiamo per vincere: poi se siamo bravi, le coincidenze ci vanno bene magari arriviamo in fondo. In Coppa Italia è uguale. Bisogna essere più equilibrati.

Allegri, Juventus, Champions League

CAMBIO REGOLA “Cambia, ma non l’approccio. Cambia sempre il punto di vista da cui lo vedi. Ci sono pro e contro: io credo che bisogna giocare una bella partita domani sera e poi cercare di ottenre il passaggio nella gara di ritorno.”

INFORTUNATI – “Bonucci domani potrebbe essere a disposizione, anche solo per uno spezzone. Pellegrini rientrerà certamente, anche lo stesso Rabiot.

FORMAZIONE“Ci manca Dybala e sarà una mancanza importante: sicuramente giocano Morata e Vlahovic davanti. Ho dubbi a centrocampo, meno in difesa.”

ARTHUR E BERNARDESCHI“Federico è asintomatico, vediamo domani come sta e dovrebbe inziare a correre. Di Arthur sono molto contento, devo valutare. Ho dei dubbi, devo sceglierne tre su cinque a centrocampo.”

FACCE JUVE “Sono sereno di quello che sta facendo la squadra. Non ci scomponiamo, manteniamo la calma e sappiamo gestire l’imprevisto. Contro di loro bisogna stare molto attenti: non è una squadra che concede spazi o dà vantaggi: ho attesa nel veder giocare la squadra. Tutto l’ambiente è cambiato rispetto al passato, la squadra passa sempre il primo turno e questo è un risultato importante. La squadra deve passare il girone eliminatorio, dopodichè bisogna essere bravi e fortunati. Domani sarà difficile, il Villarreal è un’ ottima squadra allenata bene. Bisogna giocare come squadra, quando lo facciamo difficilmente perdiamo.

PAREGGIO – “Qualsiasi risultato positivo sarebbe buono, a maggior ragione col cambio della regola.

MCKENNIE – “In attacco? Wes è un centrocampista offensivo a tutto campo, bravo negli inserimenti. Come caratteristiche è diverso da tutti quelli che abbiamo.

Impostazioni privacy