Allegri declassa Bonucci dai gradi di vicecapitano. Perchè?

Ieri la Juventus ha ufficializzato il ritorno di Max Allegri sulla propria panchina dopo due anni. E lo ha fatto attraverso una conferenza stampa che non ha regalato dichiarazioni scoppiettanti, ma spunti di riflessioni davvero molto forti.

Tra questi certamente il declassamento dal ruolo di vicecapitano di Leonardo Bonucci in favore di Paulo Dybala. Una scelta che fa particolarmente rumore, considerando il peso specifico del centrale di Viterbo all’interno dello spogliatoio bianconero.

Allegri ha giustificato la scelta, affermando che alla Juventus i gradi di leader si acquisiscono anche per via di una maggiore anzianità di militanza, oltre che per questioni carismatiche. Stando a questo criterio, ci sarebbe poco da discutere in merito. Ma il numero odierno de La Gazzetta dello Sport prova a gettare delle ombre sulla scelta presa con il sorriso dal tecnico livornese.

Secondo la Rosea, infatti, questa decisione potrebbe vertere su due direzioni in particolare, l’una alternativa all’altra: i bianconeri potrebbero voler dare maggiori responsabilità a un Dybala, vicino al rinnovo, o ridimensionare l’ego smisurato del 19 campione d’Europa.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy