John Elkann prepara la rivoluzione: non solo Andrea Agnelli a rischio benservito

Elkann
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La questione Super League non è passata inosservata a John Elkann e al management che c’è dietro la società bianconera. Stando a quanto riportato da Dagospia Elkann non avrebbe gradito la brutta figura fatta dalla Juventus, nella persona di Andrea Agnelli ma non solo. Altra grande preoccupazione della società è il conto in rosso, oltre alle perdite subite in borsa dal titolo facente capo alla Juventus.

Rivoluzione possibile

Nel mirino di John Elkann non ci sarebbe comunque solo Andrea Agnelli, ma più in generale tutto l’apparato dirigenziale bianconero. Al momento l’idea del numero uno della famiglia è quella di sostituire l’attuale presidente bianconero, ma anche Fabio Paratici e Pavel Nedved sono a rischio benservito. Il nome che circola per prendere il posto di una delle tre figure dirigenziali della Juventus è quello di Alessandro Nasi, altro cugino di John Elkann e Andrea Agnelli.