Sarri vuole Jorginho: Bernardeschi può essere sacrificato

Il nome di Jorginho stuzzica la mente dei dirigenti bianconeri ormai da settimane. Ma non solo, il suo primo estimatore, come ben sappiamo, è proprio Maurizio Sarri, che lo ha trasformato nel calciatore che è adesso sin dai tempi del Napoli. L’esperimento Pjanic-regista non ha ancora dato i suoi frutti ed è per questo che il tecnico toscano spinge per avere il naturalizzato italiano in quel ruolo così delicato. La valutazione del centrocampista del Chelsea si aggira intorno ai 40 milioni di euro, cifra che la Juventus, secondo Calciomercato.com, pare non voglia sborsare in toto. Ed ecco che spunta il nome di Federico Bernardeschi, una contropartita che piace alla squadra londinese e che potrebbe far scendere vertiginosamente il prezzo del cartellino di Jorginho. Intrecci e scambi che paiono essere i modi più semplici per le società – colpite dall’emergenza Coronavirus – per concludere le trattative in questa sessione di mercato.

Impostazioni privacy