Platini attacca il VAR: "È una ca**ta"

Platini attacca il VAR: “È una ca**ta”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ospite della trasmissione “Che tempo che fa” di Fabio Fazio, Michel Platini ha parlato della sua totale assoluzione nella vicenda del presunto pagamento illecito ricevuto da Blatter, allora Presidente della FIFA:

Non ho festeggiato, perché mi sono sempre ritenuto un uomo libero. Ho sofferto per un mese, poi ho pensato a difendermi. Dopo che la giustizia svizzera mi ha assolto, ora sono io a spiegare come sono andate le cose. Alla FIFA non mi volevano come Presidente. Io volevo difendere il calcio, ero l’unico calciatore che poteva diventare presidente della FIFA. Ora non ho più rapporti con Blatter. A 64 anni ho la possibilità di una ultima avventura, ma non posso sbagliare e ci devo pensare bene“.

Infine, il suo giudizio sul VAR:

Il VAR non regola le cose, ma le sposta. Non si tornerà mai indietro, ma penso sia una bella cagata“.

Simone Nasso

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy