Chiellini pensa al futuro: "Fra due anni mi ritirerò, mi piacerebbe un ruolo come dirigente"

Chiellini pensa al futuro: “Fra due anni mi ritirerò, mi piacerebbe un ruolo come dirigente”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il lungodegente capitano della Juventus ha concesso un’intervista ai colleghi di Gazzetta dello Sport. Queste le parole di Giorgio Chiellini in merito al proprio futuro:

“Non so quando tornerò, credo febbraio o marzo. Ho intenzione di giocare ancora due anni, dopodiché mi ritirerò. Non mi ci vedo come allenatore, mi piacerebbe però un ruolo dirigenziale. La Juventus per me è una famiglia, ti sostiene dentro e fuori dal campo. Lasciare la Juve per un italiano è un qualcosa di estremamente difficile, perchè ti entra dentro. La differenza fra Allegri e Sarri? Quest’ultimo è molto tecnico, vive di numeri e schemi. Allegri si preoccupa di trasmettere sue sensazioni prima di ogni gara. Higuain è un numero 9 generoso, è raro trovarne uno così. Uno dei suoi difetti è che quando le cose non vanno bene si butta troppo giù, ma noi siamo lì pronti a sostenerlo. Ronaldo è diverso dagli altri, lo noti soprattutto in determinate partite. Dybala parla poco, ma risponde sul campo. In molti credono che la sua passata stagione sia stata brutta, ma se giochi a centrocampo e segni cinque goal non ci trovo nulla di strano.”

Alessandro Zanzico

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy