Matuidi l'imprescindibile

Matuidi l’imprescindibile

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nei lunghi mesi del calciomercato estivo il primo nome tra i partenti a centrocampo sembrava essere sicuramente quello di Blaise Matuidi. Rimasto a Torino, a fine agosto il suo impiego sembrava dovuto alla volontà di Sarri di non scalfire troppo e subito l’equilibrio tattico realizzato dal lavoro di Massimiliano Allegri, ma ora sembra essere tutto cambiato.

Il centrocampista francese infatti è diventato praticamente imprescindibile per il gioco del mister bianconero, ed è stato pubblicamente elogiato da lui in conferenza stampa prima della partita contro il Bologna. Sarri ha infatti spiegato di non avere alcun pregiudizio nei suo confronti, lodando lo “straordinario” numero di palloni recuperati e la sua attitudine al gioco di squadra.

Possiamo immaginare come Sarri abbia fatto sua una “massima allegriana“, espressa dal’ex mister bianconero all’inizio dello scorso campionato, che suonava pressappoco così: “Tutti gli allenatori di Blaise lo hanno fatto giocare titolare. O siamo tutti geni o siamo tutti scemi“.

Ormai il campione del mondo 2018 sembra quindi essere diventato imprescindibile anche per Sarri e pertanto non è troppo distante dalla realtà ipotizzare un prolungamento del contratto ora in scadenza nel 2020. Difficile immaginare tutto questo a inizio estate.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy