Barzagli: "Vogliamo andare in Russia, serve concentrazione e cattiveria"

Barzagli: “Vogliamo andare in Russia, serve concentrazione e cattiveria”


Andrea Barzagli, difensore della Juventus e della Nazionale italiana, uno dei senatori dello spogliatoio, ha parlato ai microfoni di Rai Sport alla vigilia di Italia-Svezia, match decisivo per l’accesso al mondiale in Russia del 2018.

ECCO LE PAROLE DI BARZAGLI A RAI SPORT

C’è stato poco tempo per parlare, ieri siamo arrivati alla Pinetina verso le 3 e non c’è stato molto tempo per i discorsi anche perché tanto servono i fatti. Serve una partita tosta per ribaltare il risultato, poi è normale parlare tra di noi, l’obiettivo è totale da parte di tutti, c’è massima disponibilità, sappiamo l’importanza della partita, l’unica cosa è essere concentrati e cattivi e fare una partita tosta”.

“Fa parte del gioco che all’esterno si parli di varie formazioni e tatticismi, ma quello che conta è quello che sceglie il mister, sia per quel che riguarda i giocatori sia per il modulo. Dobbiamo percorrere tutti la stessa strada, l’Italia intera, alla fine conta andare ai Mondiali, penso sia un piacere per tutti andare in Russia e quindi dobbiamo stare tutti uniti“.