Sampdoria, altro che Delneri: Ferrero prepara il colpo di scena e lo conferma su Twitter!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

ore 22. La Sampdoria è pronta a cambiare ma sembra proprio che la prima scelta del vulcanico presidente Ferrero non sia Delneri. Il nome in pole position per sostituire Zenga sulla panchina blucerchiata è quello di Vincenzo Montella, in una mission impossibile che passa anche per la Fiorentina. In serata un incontro con il legale dell’ex tecnico viola per comprendere i margini di uno svincolo dal legame con l’ex società toscana, stimato per circa 4 milioni di euro equivalenti alla clausola rescissoria. Nel caso si avesse l’ok dei piani alti, sarebbe pronto ad accettare la nuova avventura. In caso contrario si opterebbe per Delneri. Ma non è tutto. A conferma della suggestione Montella, una serie di retweet di Ferrero proprio sull’argomento che confermano quanto la Samp sia più vicina che mai all’ex aeroplanino giallorosso. Ai posteri l’ardua sentenza.

Potrebbe essere stata fatale la sconfitta di ieri sera a Walter Zenga. Il tecnico della Sampdoria, sconfitto per 0-2 dalla Fiorentina, è a forte rischio esonero. Infatti, come riporta La Gazzetta dello Sport, al presidente Ferrero non sarebbe affatto andato giù l’ennesimo KO. Già dopo la sconfitta ai preliminari di Europa League contro il Vojvodina (0-4 che costò l’eliminazione ai blucerchiati), l’ex tecnico del Catania fu vicinissimo all’esonero. Poi una repentina ripresa ne avevano stabilizzato la posizione. Ieri però un gruppo di spettatori del Ferraris ha aspettato il presidente della Samp per chiedergli di cacciare il tecnico. Tra i candidati a sostituirlo c’è Gigi Delneri, già alla Sampdoria nella stagione 2009-10, campionato chiuso al quarto posto con la coppia gol Cassano-Pazzini. Delneri è fermo dal gennaio 2013, quando fu esonerato dal Genoa.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook