L’enorme dignità di Andrea Agnelli è la risposta migliore che potesse arrivare

Chissà come ci si sente. Al suo posto, lì, tra scartoffie e trofei. Lassù, a prendersi attacchi e pacche sulla spalla; a gestire, organizzare, ordinare. Chissà come, davvero. A manovrare ‘paura’ e pensieri, a sentirsi chiamato in causa per un minimo passaggio in un’azione tanto, ma tanto più grande. Chissà come ci si sente a … Leggi tutto

Preferenze privacy