Il capriccio di una Champions privata? No grazie. Le emozioni del calcio non si comprano

  L’idea tutta british di creare una competizione privata, in cui soltanto la creme de la creme del calcio europeo (etichettato in tal modo in virtù di una mera nonché squallida disponibilità economica) potrà prenderne parte appare, per quanto trapelato ad oggi, quasi una mascalzonata per giunta architettata come se si trattasse di un affare losco, da tenere il … Leggi tutto