Italia-Israele è stata noia, speranza e campanello d’allarme

Tutte insieme, come se fosse stato un festival delle sensazioni. Uno di quelli antidiscriminatori: che c’è posto per tutti e tutti vengono più o meno volentieri. Al Mapei si costruisce un domani con vista playoff (con l’aiuto della Macedonia), ma allo stesso tempo si sfaldano le basi di un futuro che non ha grosse luci … Leggi tutto

Preferenze privacy