Fonseca, agente Caceres: "Non ho parlato del mio assistito con Giuntoli. Sullo Scudetto..."

Fonseca, agente Caceres: “Non ho parlato del mio assistito con Giuntoli. Sullo Scudetto…”


Daniel Fonseca, l’ex attaccante del Napoli negli anni ’90 e oggi procuratore, ieri ha visitato Castel Volturno, fermandosi anche al ritiro del Napoli. Oltre i classici convenevoli di rito, si è parlato anche del prossimo mercato estivo. Fonseca infatti ha proposto alcuni nomi che possono interessare al Napoli, in particolare per il settore giovanile: si tratta dei due giovani esterni Castro e Schiappacasse e dei due centrocampisti Arambarri e Valverde. Smentite categoricamente, invece, le voci secondo le quali l’agente avrebbe proposto ai partenopei il difensore bianconero Martin Caceres, in scadenza a giugno e suo assistito. Ecco le parole di Fonseca.

TOP - La sua seconda vita bianconera inizia a gennaio 2012. E al "nuovo debutto" sarà pure doppietta. Al Milan, mica male. Tante buone prestazioni, sprazzi di grande talento. Sprecato, per via di qualche eccesso di troppo e dei tanti infortuni.

“Martin al Napoli? Non ho parlato di Caceres con Giuntoli, ci siamo conosciuti e abbiamo fatto una chiacchierata per un’eventuale collaborazione sul mercato. Le mie ex Juve e Napoli in lotta per lo Scudetto? Stanno portando avanti un campionato fantastico. La Juve vince da quattro anni e non è una novità, il miracolo è quello di Hamsik e compagni. Vincono e divertono, non tutti ci riescono. Dove finirà lo scudetto? Sarebbe stato bello, logico e giusto disputare uno spareggio. Una partita secca, una finale, perché entrambe meritano il tricolore. Ma non è possibilee allora spero fortemente che il testa a testa duri fino all’ultima giornata”.

Il giocatore uruguaiano è in scadenza di contratto al termine dell stagione, e solo nei prossimi mesi si valuterà l’eventuale rinnovo da parte dei bianconeri. Tuttavia il Napoli e lo stesso De Laurentiis non sembrerebbero interessati a trattare il difensore juventino, l’età del giocatore non è in linea con i programmi partenopei e non soddisferebbe appieno la politica azzurra, anche se un pensiero lo si fa sempre.

Luca Piedepalumbo

 

ULTIME NOTIZIE