Frosinone-Juve, l'analisi della difesa: solidità e concentrazione, prova sufficiente del "muro" bianconero

Frosinone-Juve, l’analisi della difesa: solidità e concentrazione, prova sufficiente del “muro” bianconero


La Juventus vince allo Stadio Matusa di Frosinone contro gli uomini di Stellone, imponendosi con il risultato di 2-0. Per i bianconeri è la quattordicesima vittoria consecutiva in campionato, e nel prossimo turno la Juventus affronterà, allo “Stadium”, la capolista Napoli, distante soltanto due punti. Nonostante l’emergenza diffidati e infortunati, Massimiliano Allegri sceglie il “solito” e collaudato 3-5-2 per il match contro il Frosinone. Il terzetto difensivo è composto dai “titolarissimi”: Andrea Barzagli sul centro-destra, Leonardo Bonucci al centro e Giorgio Chiellini sul centro-sinistra. In porta, ovviamente, gioca il capitano Gigi Buffon.

BUFFON – Match di normale amministrazione per il numero uno bianconero: il Frosinone si rende pericoloso pochissime volte e prevalentemente dalla distanza; Buffon viene comunque coinvolto spesso nel fraseggio difensivo, mostrando dimestichezza con i piedi e conferendo sicurezza all’intero reparto.

BARZAGLI – Solita prestazione maiuscola del difensore bianconero. Sempre sicuro e pulito negli interventi, sempre concentrato nel fermare le folate avversarie. Insuperabile e impenetrabile, esce sempre a testa alta e palla al piede dalle situazioni più complicate. Nonostante i 34 anni Barzagli corre tanto, si sacrifica per la squadra e in campo mette tanto cuore e tanta determinazione.” The Wall” sempre più leader del reparto difensivo e di questa Juventus.

BONUCCI – Il regista basso bianconero si rende protagonista di un match quantomeno sufficiente contro il Frosinone. Nonostante sia in diffida, Max Allegri decide di schierare ugualmente il calciatore, considerato ormai indispensabile nei piani tecnici e, soprattutto, tattici, dell’allenatore juventino. Si è visto sicuramente un Bonucci più sereno e concentrato rispetto alla sfida contro il Genoa, il difensore bianconero è attento nello svolgere la fase difensiva ed è altrettanto bravo nel ruolo di playmaker ad impostare l’azione sia con lanci lunghi a saltare la difesa avversaria, sia con passaggi corti e veloci. Un Bonucci in ripresa in vista del match contro il Napoli, quando ci sarà da fronteggiare un certo Higuain.

CHIELLINI – Di ritorno dall’infortunio il difensore bianconero è stato subito schierato in campo da Max Allegri. Chiellini ha svolto una buona gara, non è andato mai in affanno contro gli attaccanti del Frosinone e ha mostrato una discreta condizione fisica. Il difensore bianconero si fa trovare sempre sul posto e sul pezzo, contenendo e fermando le azioni d’attacco degli uomini di Stellone. Sul finale è costretto ad uscire per infortunio ed è in dubbio la sua presenza nel big match contro il Napoli; sarebbe un’ assenza sicuramente “pesante” per i bianconeri e un problema in più per Max Allegri, alle prese, in quella zona di campo, anche con l’infortunio di Caceres.

Luca Piedepalumbo

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl