Juve-Roma, l'analisi del centrocampo: Pogba formidabile, match positivo per Marchisio e Khedira

Juve-Roma, l’analisi del centrocampo: Pogba formidabile, match positivo per Marchisio e Khedira


La Juventus vince il big match in scena allo “Stadium” contro la Roma e mantiene il passo del Napoli capolista, vittorioso a Genova contro la Sampdoria, e distante soltanto due punti.  Massimiliano Allegri sceglie il “solito” e collaudato 3-5-2 per il match contro i giallorossi e a centrocampo manda sul terreno di gioco i “titolarissimi”:  Marchisio agisce nel ruolo di regista, con Pogba e Khedira ai lati; sugli esterni la scelta ricade su Lichtsteiner a destra ed Evra a sinistra.

POGBA ASSIST-MAN – Ottima prestazione dei centrocampisti bianconeri che, in un match complicato e nervoso, riescono a mettere in campo la grinta e la concentrazione necessaria per portare a casa i tre punti. Il gioco dei bianconeri è rapido e scorrevole, il centrocampo juventino mostra concretezza e una grandiosa condizione fisica: tutti fattori decisivi per il risultato finale. Max Allegri sceglie nel ruolo di regista il “principino” Claudio Marchisio. Il calciatore bianconero si è reso protagonista di un’ottima prestazione in entrambe le fasi di gioco: sempre lucido e preciso nell’impostare per i compagni, veloce e concentrato nel contrastare le ripartenze avversarie. Marchisio offre una performance fatta di qualità e concretezza e riesce abilmente a smarcarsi dall’ aggressiva marcatura del romanista Nainggolan, che cerca in tutti i modi di spezzare il gioco bianconero. Marchisio dimostra ancora una volta di rappresentare un punto fermo e inamovibile per questa Juventus: l’intelligenza tattica e le qualità tecniche possedute dal calciatore bianconero sono necessarie e fondamentali per la Vecchia Signora. Prestazione sublime quella offerta da Paul Pogba, e fortunatamente questa non è più una notizia. Il numero 10 bianconero ha messo in campo sostanza e concretezza. Niente “giochetti”, nessun dribbling di troppo o mosse a dir poco azzardate, Paul ha giocato con intelligenza, precisione e consapevolezza delle proprie capacità tecniche e atletiche deliziando il popolo bianconero e non solo. Pogba risulta determinante nel posticipo contro la Roma: corre fino alla fine del match su ogni pallone, si sacrifica per la squadra, sovrasta in velocità e potenza fisica i suoi avversari, inoltre è suo l’assist al bacio che porta al goal della “Joya” Dybala. Un Pogba che ha fatto sicuramente felice Max Allegri, il quale vorrebbe veder scendere in campo il francese  sempre con l’atteggiamento espresso contro i giallorossi, infatti, da vero campione Paul ha saputo dimostrare tanta sostanza oltre ai soliti colpi di classe, risultando assolutamente decisivo per la vittoria finale.

Nel ruolo di mezz’ala destra la scelta di Max Allegri ricade su Sami Khedira. Il tedesco, nonostante i continui acciacchi fisici che lo costringono ai box, non delude mai e in campo con la sua esperienze e le sue qualità riesce sempre a fare la differenza. Ottimo nella distribuzione della palla, sublime negli inserimenti centrali. Khedira non si tira mai indietro: rincorre gli avversari a tutto campo, è sempre deciso nei contrasti, preciso nelle ripartenze. Un Khedira che viene a configurarsi sempre più come leader “silenzioso” di questa Juventus, un calciatore che forse non inventa la giocata ma risulta sempre prezioso nei meccanismi del centrocampo bianconero.

EVRA IMPRENDIBILE – Gli esterni larghi bianconeri, Lichtsteiner sull’out di destra, Evra a sinistra, offrono una prestazione di alto livello e svolgono più o meno egregiamente sia la fase offensiva sia quella difensiva. Lo svizzero  sfrutta le sue qualità da “velocista”, si propone con frequenza suggerendo il passaggio largo, è sempre attento e concentrato in fase di contenimento. Non sembra comunque al top dal punto di vista atletico e sul finire viene sostituito dal colombiano Cuadrado. Match favoloso quello di Patrice Evra, il francese  riesce sempre a mettere in campo esperienza e concentrazione, dando sicurezza all’ intero reparto difensivo e non solo. Evra corre come un ragazzino sull’out di sinistra, arrivando spesso al cross per Mandzukic o addirittura al tiro. Difficile non offrire il rinnovo del contratto (in scadenza a giugno 2016) ad un Evra così, sempre più da esempio per i calciatori più giovani della rosa.

Luca Piedepalumbo

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl