I fronzoli della critica e la classifica di Allegri