Dal Barcellona alla Roma: la chiave è sempre la difesa