Malagò: "Il commissariamento è necessario per riformare il calcio italiano". Per ora è solo rimandato