Tu quoque, Mario? Mandzukic è meno onnipotente del solito