Juventus, tre motivi per volare subito agli ottavi