Un, due, tre... secondi: è questa l'attuale dimensione di Douglas Costa