Matuidi, 5 motivi per dire sì