Voglio, esigo, pretendo, il mercato dei "non" addetti ai lavori