Rugani, l'erede è già in casa