Non è maledizione, ma inferiorità